Comune di
Rifreddo
Comune di
Rifreddo
Comune di
Rifreddo  Provincia di Cuneo
Il comune su
Stai navigando in : Le News
   Le News
Unione dei comuni del Monviso: Rifreddo disponibile ad entrare per Protezione civile, Catasto, Servizi socio assistenziali, rifiuti e trasporti scolastici

Il sindaco di Rifreddo Cesare Cavallo aveva promesso prima delle elezioni che sarebbe tornato sul tema delle gestioni associate dei comuni ed in particolare dell'Unione del Monviso per proporre un’idea diversa è più funzionale del sistema di gestione dell’ente sovra-comunale della Valle Po è puntualmente, negli scorsi giorni, ha lanciato la sua idea. "In questi anni - ci ha spiegato - molte volte mi è stato attribuito un atteggiamento ostile verso le Unioni ed un rifiuto a priori di quella creata in Valle. Nulla di più falso in quanto semplicemente io ho sempre manifestato le mie perplessità sul modello creato e sul fatto che lo stesso non era funzionale "ingessando" l’attività dei comuni ed arrivando addirittura a sottrarli il personale. Allo stesso tempo ho sempre detto che l’Unione è un buon modo per ottenere contributi e per gestire alcune specifiche funzioni facendo economie di scala. Un ragionamento che adesso, finita la campagna elettorale dove qualcuno doveva per forza difendere ció che aveva creato, vorrei proporre a tutti i sindaci della Valle e che si concretizza in un modello meno estremo e molto diffuso in altre realtà del Piemonte. Di cosa si tratta? Sostanzialmente di mettere insieme le funzioni di Protezione civile, Catasto, Servizi socio assistenziali, rifiuti e trasporti scolastici mantenendo in capo ai comuni, invece, quelle legate all’urbanistica, ai servizi tecnici ed al bilancio con conseguente ritorno del personale di questi servizi in capo all’ente originario. In questo modo si eviterebbero le folli duplicazioni sul bilancio, ogni ente disporrebbe di progettisti ed operai propri. Ovviamente poi gli enti partecipanti metterebbero a dispostone risorse umane e finanziarie per gestire in Unione la partecipazione a bandi pubblici e tutta la gestione legata ai fondi Ato ed al piano che ne consegue. Un modello che metterebbe in chiaro immediatamente che l’Unione è al servizio dei comuni e non viceversa e che, a mio avviso, consentirebbe di mantenere quanto si è costruito di buono in questi anni e di porre rimedio, invece, alle storture che si sono manifestate. Se se ne vuole discutere noi come amministrazione rifreddese ci siamo se, invece, si preferisce continuare come adesso ovviamente con un Unione onnivora ovviamente continueremo a starne fuori. Questo non per fare di bastian contrari come sostiene qualcuno ma semplicemente perché come ho già detto in passato o si crea un modello in grado di portare efficienza e risparmio che si traducono in migliori servizi e minori tasse oppure è inutile creare nuovi enti". 

        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Rifreddo
Via V. Emanuele II, 1 - 12030 (CN)
Tel: 0175.260022
Fax: 0175.490387
Email: info@comune.rifreddo.cn.it
Partita IVA: 00487200040
Email: info@comune.rifreddo.cn.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UF32WA
Codice ISTAT: 004181
Codice catastale: H285
Codice fiscale: 85000390048
Partita IVA: 00487200040
Conto Corrente Postale: 10057123
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 73 Q 03111 46700 000000017540
» Privacy » Note legali » Credits » Accessibilità

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento